Chi dobbiamo mettere al primo posto?

Una Nota da Neale

Miei cari amici…

Quando ero bambino, mi fu detto che l’amore significa pensare prima agli altri. Poi Conversazioni con Dio mi ha detto che dovrei sempre mettere me stesso al primo posto. Potrebbe essere giusto? Come posso conciliarlo con gli insegnamenti ricevuti nella mia infanzia?

La risposta è che tutto ha a che fare con le intenzioni. Se la tua intenzione nella vita è di vivere la tua più grandiosa versione della più grande visione che tu abbia mai avuto di te stesso, e se quella visione di te stesso è che sei amorevole, affettuoso, generoso, gentile, compassionevole e leale, allora ti comporterai con gli altri in un modo che potrebbe sembrare porre gli altri al primo posto. La differenza è che lo farai non per gli altri, ma per te stesso… perchè questo è semplicemente chi sei.

Quando facciamo cose per gli altri (o immaginiamo che sia ciò che stiamo facendo) possono comparire due insidiosi atteggiamenti: Aspettativa e Risentimento. Potremmo iniziare ad aspettarci che coloro per i quali facciamo le cose ora “siano in debito” con noi, e potremmo sperimentare risentimento crescente se non veniamo “ripagati”.

D’altra parte, quando facciamo le cose per noi stessi (anche se ne derivano cose belle che accadono agli altri), sarà difficile entrare nell’Aspettativa, e sarà virtualmente impossibile accumulare Risentimento… a meno che non comprendiamo chiaramente la natura di ciò che sta succedendo. Cioè, a meno che ignoriamo o neghiamo che stiamo facendo qualcosa per noi stessi, e in realtà ci convinciamo che lo stiamo facendo per un altro.

In verità, tutto ciò che fate, lo fate per voi stessi, poiché ogni atto è un atto di auto-definizione. Tutta la vita è un processo di decisione di Chi Siete. Il vostro scopo è sperimentarlo, e ricreare nuovamente voi stessi nella vostra prossima più grandiosa versione. Questo si chiama Evoluzione.

Quindi pensate per primi a voi stessi in ogni momento di decisione. Pensate a Chi Siete, e a cosa state cercando di diventare. Fate la scelta più elevata al riguardo — dipingete il più grandioso ritratto che potreste mai immaginare di Chi Siete in ogni luogo e circostanza — e tutto il resto ci penserà da sé.

Con amore,
Neale

Cosa ne pensi?

commenti

Simple Share Buttons
0

Il tuo carrello